Home

#eptacaidecafobia

BienNoLo

Nasce la biennale d’arte contemporanea di NoLo, il distretto multietnico della creatività a Milano

BienNolo 2019

Ph-F_Stripari – edit Carlo Vanoni – soundtrack KieLokaz

 

Biennolo 2019

Da un’idea di Carlo Vanoni

Nasce la Biennale d’arte contemporanea di NoLo, il distretto multietnico della creatività a Milano.

A cura di ArtCityLab, Matteo Bergamini e Carlo Vanoni

#eptacaidecafobia è il titolo della prima edizione che si è tenuta dal 17 al 26 maggio 2019 negli spazi dell’Ex Laboratorio Panettoni Giovanni Cova (via Popoli Uniti 11).

Contatti per la stampa

PCM Studio di Paola C. Manfredi

Via Carlo Farini, 70 – 20159 Milano | www.paolamanfredi.com

press@paolamanfredi.com | T. +39 02 36769480

Carlo Vanoni, Rossana Ciocca, Matteo Bergamini e Gianni Romano presentano la prima edizione di BienNoLo

Artisti 

Gli artisti invitati sono: 2501, Mario Airò, Stefano Arienti, Elizabeth Aro, Francesco Bertelé, Stefano Boccalini, Marco Ceroni, T-yong Chung, Laura Cionci, Vittorio Corsini, Carlo Dell’Acqua, Premiata Ditta, Serena Fineschi, Giovanni Gaggia, Giuseppina Giordano, Riccardo Gusmaroli, Massimo Kaufmann, Sergio Limonta, Loredana Longo, Iva Lulashi, Francesca Marconi, Margherita Morgantin, Alessandro Nassiri Tabibzadeh, Adrian Paci, Federica Perazzoli, Matteo Pizzolante, Alfredo Rapetti Mogol, Sara Rossi, Alessandro Simonini, Ivana Spinelli, The Cool Couple, Eugenio Tibaldi, Luisa Turuani, Massimo Uberti, Vedovamazzei, Bea Viinamaki e Italo Zuffi.

SCARICA LE SCHEDE DELLE OPERE            

Ex Laboratorio Panettoni Giovanni Cova

L’ex Laboratorio Panettoni Giovanni Cova si presenta come il set ideale per ospitare la BienNoLo. La luce naturale, infatti, fa il suo ingresso negli ambienti spaziosi propagandosi dall’alto. Le opere vengono quindi illuminate dalla luce del sole, la quale cambia durante il giorno mutandone contemporaneamente l’aspetto e la fruizione.


Il Premio BienNoLo

Negli anni in cui non avrà luogo l’appuntamento d’arte si terrà il Premio BienNoLo, un concorso per artisti emergenti e affermati, selezionati da una giuria di esperti che verrà nominata nei prossimi mesi. L’obiettivo del concorso è la produzione di un’opera ideata per il quartiere, dando così vita a una commissione locale di arte pubblica che manterrà saldi i rapporti tra i promotori e la comunità.

Si ringraziano per il contributo: Antonella e Pietro Gallotti, Antonio Romanelli, Carlo Bellomo, Daniela Nocivelli, Eredi Gambini, Luciano Viganò, Giorgio Gherarducci, Marco Bianchi, ISORROPIA HOMEGALLERY (non profit), Leonardo Manera, Antonella Vizzari, Licia Negri e Alfons Pepaj